suzukidr350.forumattivo.com

Il Forum ufficiale italiano SUZUKI DR 350
 
IndiceIndice  FAQFAQ  Lista UtentiLista Utenti  GruppiGruppi  Topic del momentoTopic del momento  RegistratiRegistrati  Accedi  

Condividi | 
 

 Per chi ha problemi con la frizione

Andare in basso 
Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7  Seguente
AutoreMessaggio
Antonio1460
Utente Esperto


Numero di messaggi : 572
Data d'iscrizione : 10.12.09

MessaggioTitolo: Re: Per chi ha problemi con la frizione   Lun 13 Feb 2012 - 8:29

Ciao Figaro allora il mio "problema" è che le boccole in bronzo/ottone o quello che è non sporgono. Pertanto prima di fare fesserie volevo sentire un paio di pareri. Se devo lavorare sulla spalla dell'ingranaggio è un conto se devo lavorare il cestello è un altro.
La rottura è la presenza delle molle che fanno vibrare il pezzo. Se devo lavorare il cestello devo verificare se le griffe "contrarie" arrivano a prenderlo. In ogni caso di QUANTO stiamo parlando?

Comunque sembra che la frizione anche se palesemente toccata (dubito che In fabbrica lascino una rondella così) non sia stata strapazzata.




Spessore dischi direi ok
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
figaro
Utente Esperto


Numero di messaggi : 1321
Data d'iscrizione : 16.10.08
Età : 64
Località : Roma

MessaggioTitolo: Re: Per chi ha problemi con la frizione   Lun 13 Feb 2012 - 9:08

ma hai preso il cestello "dall'interno" con le griffe "normali" no?
e allora gira il cestello e prendilo nello stesso modo ... dalla parte interna del cestello mi pare che ci sia da lavorare solo alluminio e rame quindi non dovresti avere problemi ... forse la presa è un po' precaria Rolling Eyes fallo girare piano, centralo meglio che puoi e vacci piano con l'avanzamento dell'utensile
per il quantum i soliti ammerecani parlano di 1/100 di pollice quindi un paio di decimi ... praticamente una pelatina ... mica deve sbatacchiare solo essere libero di muoversi Wink
i dischi dovrebbero star bene Wink secondo i valori del manuale sei ben dentro il range di tolleranza
PS: comunque co' 'sta storia dei rasamenti che si consumano mamma Suzuki mi pare che si sia un po' pisciata sui piedi ... se fossero rasamenti fatti di acciaio "serio" tutte queste rogne non esisterebbero quasi quasi mi metto a caccia di qualcosa di meglio Wink
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Antonio1460
Utente Esperto


Numero di messaggi : 572
Data d'iscrizione : 10.12.09

MessaggioTitolo: Re: Per chi ha problemi con la frizione   Mar 14 Feb 2012 - 7:47

Ieri sono andato dal concessionario ed ho ordinato i due rasamenti "2" e la rondella 11 da piegare (speso poco più di 5,5 +1.5 euro).
Per tornire il pezzo così come da foto non ci sono problemi è perfettamente centrato e "frenato", se decidessi di tornire l'ingranaggio aggiungerei un tirante lungo dentro l'albero del mandrino per tenere pressato (e quindi perfettamente poggiato al piano delle griffe) la campana. Se invece decido di pelare l'interno del cestello lo prendo sull'ingranaggio e lavoro con l'utensile per fori cechi. Il fatto è che non so se sia meglio che la campana possa "scorrere" sulla boccola o scavarla? Il risultato credo non cambi.
Comunque pensandoci potrebbe essere una soluzione anche pelare il piatto.
Ho chiesto per le due boccole interne ma non sono previste come ricambi, furbi!
Avrete capito che ho paura di fare What a Face Twisted Evil


Per quanto riguarda la bontà dei rasamenti 2 se tutto è fatto bene questi dovrebbero essere solo di spallamento e non coinvolti nella rotazione.
Solo che consumandosi le boccole interne in bronzo la rotazione della campana diventa imperfetta (oscilla) e tende a trascinare la boccola 3 (costa 15 euro); in più c'è anche la dilatazione che provocando un contatto anomalo tra cestello e piatto (carenza di spazio) porta a stringere poco il dado ed ecco che si scavano le rondelle. Se ho detto fesserie non mandatemelo a dire: DITEMELO!

Comunque mentre scrivo ho deciso che agirò così:
1 lucido a mano (sul tornio) lo spallamento dell'ingranaggio posteriore; qualcosina si mangia (a parte il dito)
2 giro la campana e pelo l'interno;
3 lucido a specchio il fondo del pezzo 4 (non mi ricordo mai come si chiama) perchè ha leggerissimi segni di trascinamento (ma io sono pignolo! Twisted Evil )

Può andare?

Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
figaro
Utente Esperto


Numero di messaggi : 1321
Data d'iscrizione : 16.10.08
Età : 64
Località : Roma

MessaggioTitolo: Re: Per chi ha problemi con la frizione   Mar 14 Feb 2012 - 10:03

ieri ho dato un'occhiata ad uno dei vari Rolling Eyes cestelli frizione che ho in giro per il box.
in generale mi rimangerei in parte quello che ho detto ieri:
- sia dalla parte interna che da quella esterna la parte in acciaio (l'ingranaggio piccolo per capirci) è "trattata" e molto dura - la solita prova con la lima l'ha appena segnato - quindi dubito (a meno tu non abbia dei "ferri" particolarmente buoni) che riuscirai a lavorarla al tornio
- io proverei mentre il mandrino gira con il cestello come lo hai messo in foto ad appoggiarci un "piano" (penserei ad un pezzo di marmo lucidato tipo un avanzo di battiscopa...) rivestito di carta abrasiva oliata ... spostandoti un po' qua e la dovresti mangiare in piano senza sollecitare particolarmente il pezzo
- per le rondelle confermo quello che ho detto.. è robaccia e la lima le intacca Evil or Very Mad
Per il fatto che si consumano avrei una mia idea (parzialmente d'accordo con la tua Wink )
questa è la famosa rondella "consumata"



si vede chiaramente come il consumo NON è determinato dal cestello (che appoggia sulla fascia più esterna) ma dalla bussola rettificata - su cui "dovrebbe" ruotare il cestello stesso - ma che invece gira sull'albero seguendo il cestello stesso e mangia la rondella finchè la zona esterna della rondella finisce per andare a interferenza proprio con il cestello ... da cui non si "trova" più il folle
il motivo per me è uno solo ... il dado centrale NON serra a pacco il complesso tamburo interno frizione-rondella-bussola-rondella- pista cuscinetto e , come ho detto la bussola gira rispetto alle rondelle.
In passato - anche qui sul forum - in parecchi hanno teorizzato che il dado vada "serrato a mano" ma è una cavolata e le conseguenze sono queste ... in una prima fase è vero che il "problema folle" sembra risolto (è tutto lento...) ma poi la bussola mangia e tutto torna come prima Evil or Very Mad
In conclusione il dado va serrato alla coppia prescritta dal manuale e il cestello DEVE avere un po' di gioco! se il gioco non c'è va "creato" a mano o a macchina
non so se sono stato chiaro ... prolisso di sicuro
pronto a rimangiarmi tutto se mi dimostrate il contrario naturalmente
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Antonio1460
Utente Esperto


Numero di messaggi : 572
Data d'iscrizione : 10.12.09

MessaggioTitolo: Re: Per chi ha problemi con la frizione   Mer 15 Feb 2012 - 7:38

Allora, mi fa piacere che sia d'accordo sull'analisi del sistema "rasamenti dado boccola".
Quei tre pezzi devono essere "serrati" al valore prescritto per essere fermi, solidali all'albero primario del cambio, quello che deve ruotare è il cestello.
Per quanto riguarda mangiare l'ingranaggio con l'utensile il problema non dovrebbe essere la durezza ma la presenza di quelle tacche (possibile aggancio) e il fissaggio contrario dall'interno (griffe che spingono sulle alette di alluminio e non puoi serrare molto) e poi le molle che fanno vibrare.
Comunque non deve vincere lui! mangiando un po' "tutti" i pezzi dovrei risolvere. Si risolverebbe anche con una boccola 3 più lunga di qualche centesimo oppure con una rondella a scalino, tanto ferraccio per ferraccio (come dici TU!)

Ps. Figaro, ricordi quando avevo tornito il cuscinetto dello sterzo, non ho avuto grossi problemi. Oramai uso prevalentemente utensili con plachetta intercambiabile e si mangiano tutto (spero). Costano ma vanno bene

Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
figaro
Utente Esperto


Numero di messaggi : 1321
Data d'iscrizione : 16.10.08
Età : 64
Località : Roma

MessaggioTitolo: Re: Per chi ha problemi con la frizione   Mer 15 Feb 2012 - 11:03

certo che me lo ricordo un paio di ferri con le placchette sostituibili ce l'ho ma non mi piace lavorarci ... forse sbaglio qualcosa ma mi sono sempre venuti dei lavori da schifo scratch
lascia perdere prova con la carta smeriglio e non rischi nulla se ti si intraversa il cestello (scongiuri please clown ) spacchi tutto pale
PS: strani quei segni su una delle colonnette ... mi sa che hai una molla che lavora male ... mettile nuove costano poco (almeno quelle Wink )
ciao
tienici aggiornati eh
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
celestino
Utente Esperto
avatar

Numero di messaggi : 804
Data d'iscrizione : 24.06.10
Età : 54
Località : Foggia

MessaggioTitolo: Segni strani !   Ven 17 Feb 2012 - 18:18

Ciao Antonio, a parte i segni strani su una delle colonnine molle, dei segni ancora più preoccupanti li ho notati sulla presa dei dischi sulla campana, se i dischi d'attrito non scivolano bene sulla campana quando cerchi di staccare la frizione, questa va dura e se qualche disco non scivola non stacca quindi trascina, dovresti con carta abrasiva livellare quei brutti segni in maniera uniforme su tutte le facce coinvolte della campana, saluti by Celestino !
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
figaro
Utente Esperto


Numero di messaggi : 1321
Data d'iscrizione : 16.10.08
Età : 64
Località : Roma

MessaggioTitolo: Re: Per chi ha problemi con la frizione   Sab 18 Feb 2012 - 13:48

come avevo detto giorni fa ho cercato un'alternativa alle rondelle n° 2
questa "roba", nel "mondo" dei cuscinetti

http://www.skf.com/portal/skf/home/products?maincatalogue=1&lang=it&newlink=1_10_3
viene definita "ralla" e serve da appoggio per i cuscinetti assiali, detti anche reggispinta study
con diametro interno 20mm ed esterno 35 come l'originale esistono quelle denominate "AS2035" e le "GS81104"



quelle della serie AS sono realizzate in acciaio per molle e purtroppo hanno lo spessore di 1mm (ma direi che niente impedisce di metterne 2 sovrapposte) costo 0,75€ cadauna ... davvero a buon mercato Wink e un po' meno delle due originali che Antonio ha dovuto pagare 5€

le GS invece sono spesse 2,75mm e sono in acciaio al cromo (durissime ... un vero cristallo non si segnano nemmeno con la lama di un taglierino ... non a caso una volta ci facevano le corazzate) ma aumentano lo "spessore" del complessivo frizione per un totale di 1,5mm e questo potrebbe dare dei problemi ... costicchiano anche un po' Crying or Very sad 5€ cadauna

qui a roma le ho trovate senza problemi alla "casa del cuscinetto" in via Casilina
alla prossima occasione le provo
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Antonio1460
Utente Esperto


Numero di messaggi : 572
Data d'iscrizione : 10.12.09

MessaggioTitolo: Re: Per chi ha problemi con la frizione   Dom 19 Feb 2012 - 18:47

Eccomi qua a raccontarVi la .... telenovela! Laughing Celestino non ho capito a quali segni Ti riferisci? (a parte quelli delle molle).
Allora comincio, ho tirato fuori un bel pezzo di marmo lucidato (piano di ricontro) ci ho messo sopra tutti pezzi (puliti) incriminati.



Dopo di che ho ragionato un pochino su come procedere. Sul fondo della campana sono evidenti segni di strisciamento "anomali" dovuti secondo me ad una oscillazione laterale (gioco eccessivo delle boccole in bronzo)



Stranamente sul fondo del piattello nulla




Questo è l'insieme dei pezzi 2 e 3 (rasamenti e boccola) che supporta la campana


Misuro la boccola e leggo 29.1 mm


Ok sono testone e prendo la decisione (colpa di Figaro!) Decido di mangiare la spalla interna dell'ingranaggio.

Ho preferito lavorare da questa parte per avere una presa più sicura sull'ingranaggio posteriore. Quando gira la campana gira!
Dopo le varie prove in bianco (qui con un utensile con plachetta in widia (saldata da me e si vede), gli ho dato una pelata leggera e l'utensile ha perso il filo...... ha mangiato ma non mi piace

Cambio utensile (purtroppo è un sinistro), monto una plachetta NUOVA per finiture, lo lavoro in rotazione oraria con passate leggere e avanzamento dell'utensile lentissime.

Mangia come burro! A questo punto rischio, per avere buona finitura il pezzo deve girare! Vi posso garantire che a 2900 giri la campana frulla l'aria! Ma guardate che spettacolo Very Happy


Poi anche se già ottima la finitura dell'utensile, ho lavorato con il solito dito e la carta abrasiva


Adesso ho montato sul piano di marmo la campana, i rasamenti e la boccola aiutandomi con uno spinotta da pistone, una boccola ed un sergente


Gioco ottenuto 20 decimi


A questo punto ho deciso di lucidare il piattello


Poi mi sono costruito una chiave per quando stringerò al valore prescritto il dado


Due dischi vecchi e.... un piatto lungo piegato alla "bisogna"



Ed ecco l'attrezzo speciale originale! Laughing


Basta sono più che soddisfatto! Ora aspetto i rasamenti Suzuki ma sto pensando già di togliere quel gioco laterale. Boccole nuove? Twisted Evil Twisted Evil Vediamo.....




Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
celestino
Utente Esperto
avatar

Numero di messaggi : 804
Data d'iscrizione : 24.06.10
Età : 54
Località : Foggia

MessaggioTitolo: Foto 6/10   Lun 20 Feb 2012 - 19:12

Ciao Antonio, nelle foto dalla 6 alla 10 si notano dei segni sulla campana dove poggiano o meglio dove fanno presa (gli artigli), credo che si chiamino così ma non sono sicuro, in pratica dove fanno presa le 12 tacche dei dischi con il ferodo di attrito, dove fanno presa queste 12 tacche sulla campana hanno fatto dei segni, credo che da come si riesce di vedere abbiano fatto dei piccoli incavi, se così fosse dovresti levigarli per consentire alla frizione di staccarsi bene quando dai il comando, non so se sono riuscito a farmi capire, fammi sapere ciao da Celestino !
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Antonio1460
Utente Esperto


Numero di messaggi : 572
Data d'iscrizione : 10.12.09

MessaggioTitolo: Re: Per chi ha problemi con la frizione   Lun 20 Feb 2012 - 22:17

No celestino Ti sei spiegato benissimo! Devo ancora provvedere anche se la foto esagera di molto il problema. Darò una bella "pulitina" a tutti i pezzi.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Antonio1460
Utente Esperto


Numero di messaggi : 572
Data d'iscrizione : 10.12.09

MessaggioTitolo: Re: Per chi ha problemi con la frizione   Gio 23 Feb 2012 - 7:53

Ieri ho cercato le ralle SKF e sono disponibili anche a Cagliari; ovviamente quelle fini (AS2035) costano 2.75 più IVA cadauna! Ne servono quattro e si arriva al doppio di quelle Suzuki! Certo non è molto, la qualità è sicuramente migliore ma perchè a roma le pagano 0,75E/cad IVA compresa? siamo alle solite.....

Ho tolto le boccole originali senza troppi problemi, ho notato che sono "aperte". Eppure da montate non si vedeva nulla.
Comunque sono stato attento a non massacrarle così se dovessi fare pasticci con la nuova Rolling Eyes le posso rimontare
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Alex dr
Utente Esperto
avatar

Numero di messaggi : 546
Data d'iscrizione : 25.06.08
Età : 49
Località : Cagliari

MessaggioTitolo: Re: Per chi ha problemi con la frizione   Sab 25 Feb 2012 - 11:51

...Antonio sempre mitico! Cool
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Antonio1460
Utente Esperto


Numero di messaggi : 572
Data d'iscrizione : 10.12.09

MessaggioTitolo: Re: Per chi ha problemi con la frizione   Sab 25 Feb 2012 - 19:06

Embarassed Alex mi fai ....grazie!

Ho finito, ho perso la pazienza, Mamma suzuki non ha i rasamenti disponibili! Evil or Very Mad Ho girato gli originali e rimontato tutto: Vi risparmio la telenovela che potrebbe interessare i "tornitori". Vi faccio vedere solo la campana con la nuova boccola



La parte in esubero lo tolta ovviamente quando ho ripassato la boccola una volta messa.

Ho limato la campana per eliminare tutti i segni, rimontato e serrato a 5 Kgm.
Tutto ok, mai avuto il cambio così burroso, e il motore è molto più silenzioso, probabilmente per via della frizione serrata come si deve. Twisted Evil
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
celestino
Utente Esperto
avatar

Numero di messaggi : 804
Data d'iscrizione : 24.06.10
Età : 54
Località : Foggia

MessaggioTitolo: Ottimo lavoro !!!   Ven 9 Mar 2012 - 11:11

Ciao Antonio, ottimo lavoro non c'è che dire, solo una curiosità: Hai provveduto a smerigliare quei segni sulla campana ? Saluti by Celestino !
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
celestino
Utente Esperto
avatar

Numero di messaggi : 804
Data d'iscrizione : 24.06.10
Età : 54
Località : Foggia

MessaggioTitolo: Scusa !   Ven 9 Mar 2012 - 11:14

Ciao Antonio, scusa la domanda sciocca, leggendo mi sono distratto saltando proprio il rigo della campana, saluti by Celestino !!!
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Antonio1460
Utente Esperto


Numero di messaggi : 572
Data d'iscrizione : 10.12.09

MessaggioTitolo: Re: Per chi ha problemi con la frizione   Ven 9 Mar 2012 - 15:17

Grazie Celestino!
Meno male che ho chiuso senza aspettare i ricambi Suzuki!...... stanno facendo la colata dell'acciaio per fare i miei rasamenti........
Ragazzi non sono disponibili almeno per il momento quindi se vi occorre seguite la strada tracciata da Figaro.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
figaro
Utente Esperto


Numero di messaggi : 1321
Data d'iscrizione : 16.10.08
Età : 64
Località : Roma

MessaggioTitolo: Re: Per chi ha problemi con la frizione   Mer 14 Mar 2012 - 12:58

aggiungo un altro pezzetto a questo monumentale trattato clown
Antonio guarda un po' che si sono inventati in Grecia? (ma il post è su ADVRider)

http://www.advrider.com/forums/showpost.php?p=18199055&postcount=11211
una specie di appendice alla bussola d'acciaio sunny ci sono pure le misure ... 21x25x2 ... 2mm forse un po' abbondante Wink
semplice ed efficace
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Vixt
Utente Esperto
avatar

Numero di messaggi : 3417
Data d'iscrizione : 23.06.08
Età : 43
Località : Sassari

MessaggioTitolo: Re: Per chi ha problemi con la frizione   Mer 14 Mar 2012 - 18:32

L'aveo visto stamana anche io!,Che dire,pare la soluzione più semplice! Very Happy
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
jordi
Utente Esperto
avatar

Numero di messaggi : 838
Data d'iscrizione : 29.06.08
Età : 59
Località : Udine

MessaggioTitolo: Re: Per chi ha problemi con la frizione   Mer 14 Mar 2012 - 19:34

Semplice ma efficace...solo un dubbio:nel post dicono che con lo spessore di 2 mm si ottiene un gioco di 1,5 mm.,a me pare una vera esagerazione,in questo lungo thread mi pare che lo scopo sia svincolare il tamburo di quel poco per evitare il trascinamento di tutto il gruppo frizione (quindi 1 o 2 decimi di mm,),applicando un rasamento o rondella di 1 mm.si ottiene già 5/10 di mm,che sono anche troppi.
Una domanda:questo spessore è opportuno sia in acciaio ad alta resistenza come i normali rasamenti motore o non è necessario ? Lo chiedo perchè se venisse serrato il dado da 27 che lo blocca con una coppia adeguata non dovrebbe esserci pericolo di rotazione fra boccola e spessore aggiunto...
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
figaro
Utente Esperto


Numero di messaggi : 1321
Data d'iscrizione : 16.10.08
Età : 64
Località : Roma

MessaggioTitolo: Re: Per chi ha problemi con la frizione   Gio 15 Mar 2012 - 12:30

a farlo di ottone/bronzo dovrebbe funzionare benissimo e si lavora facilmente Wink
probabilmente anche in alluminio basta solo verificare che un'eventuale leggero "spanciamento" della rondella faccia comunque muovere liberamente il cestello ... semmai basta stare un po' "magri" sul diametro esterno della rondella ... tanto il cestello appoggia sempre sulla bussola d'acciaio .... se con la rondella c'è un po' di gioco diametrale non importa ...
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Mc Preth
Utente Medio
avatar

Numero di messaggi : 142
Data d'iscrizione : 30.03.10
Età : 55
Località : Canavese

MessaggioTitolo: Re: Per chi ha problemi con la frizione   Lun 11 Feb 2013 - 9:29

Scusate se riprendo l'annoso problema frizione.
Avendo la frizione alla frutta acquisto sulla baia un kit dischi sughero nuovi, monto il tutto e alla prova noto subito una anomala corsa corta della leva e come inserisco la marcia la frizione trascina.
Rismonto e noto che cestello e tamburo sono un tutt'uno, leggo un po questa discussione e provo la cosa piu semplice ovvero avvitare a mano il dado e ripiegare la rondella.
Rimonto, provo e la leva ha ora la corsa giusta, faccio un giretto in off tranquillo e dopo una decina di km noto che la leva prende gioco, regolo il registro ma a frizione tirata torna a trascinare, lascio raffreddare e ritorna nella normalità.
Deduco che questa non sia la soluzione migliore in quanto oltre a funzionare male si ottiene un limitato bloccaggio di tutto il gruppo con i rischi che ne comporta.
Mi è venuta l'idea del rasamento di misura della boccola, poi leggendo fino al fondo vedo che qualcun'altro ci ha pensato e pare funzionare (allora sono un genio Very Happy ).
Pensate che in commercio possa esistere qualcosa di quelle misure o devo farlo fare da un tornista ?
Grazie a tutti
Mc
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
figaro
Utente Esperto


Numero di messaggi : 1321
Data d'iscrizione : 16.10.08
Età : 64
Località : Roma

MessaggioTitolo: Re: Per chi ha problemi con la frizione   Lun 11 Feb 2013 - 10:24

probabilmente da un ricambista auto/moto trovi una rondella di rame di dimensioni adatte ... quelle dei tappi olio per capirci ... sono piuttosto sottili e dovrebbero andare
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Mc Preth
Utente Medio
avatar

Numero di messaggi : 142
Data d'iscrizione : 30.03.10
Età : 55
Località : Canavese

MessaggioTitolo: Re: Per chi ha problemi con la frizione   Lun 11 Feb 2013 - 11:18

figaro ha scritto:
probabilmente da un ricambista auto/moto trovi una rondella di rame di dimensioni adatte ... quelle dei tappi olio per capirci ... sono piuttosto sottili e dovrebbero andare

Grazie Figaro
mi metto subito alla ricerca, ho notato che i miei rasamenti sono ancora decenti, credo che con quel "gap" in più non sia necessaria la loro sostituzione, che ne dici ?
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Mc Preth
Utente Medio
avatar

Numero di messaggi : 142
Data d'iscrizione : 30.03.10
Età : 55
Località : Canavese

MessaggioTitolo: Re: Per chi ha problemi con la frizione   Lun 11 Feb 2013 - 18:57

Oggi un amico tornitore mi ha fatto un paio di rasamenti da 21 X 25mm, uno 2mm scarso e uno 2mm abbondante, se è vero che 2mm porta porta ad un gioco di 1,5mm, contro gli 0,8 consigliati, credo che opterò per il 2 scarso Very Happy
Vi farò sapere il risultato dell'esperimento....
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: Per chi ha problemi con la frizione   

Torna in alto Andare in basso
 
Per chi ha problemi con la frizione
Torna in alto 
Pagina 5 di 7Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6, 7  Seguente

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
suzukidr350.forumattivo.com :: Forum Tecnico :: Meccanica-
Vai verso: