suzukidr350.forumattivo.com

Il Forum ufficiale italiano SUZUKI DR 350
 
IndiceIndice  FAQFAQ  Lista UtentiLista Utenti  GruppiGruppi  Topic del momentoTopic del momento  RegistratiRegistrati  Accedi  

Condividi | 
 

 Stranezze e misteri della carburazione

Andare in basso 
AutoreMessaggio
bobco
Utente Medio
avatar

Numero di messaggi : 198
Data d'iscrizione : 31.10.17
Età : 52
Località : Pescara

MessaggioTitolo: Stranezze e misteri della carburazione   Gio 23 Ago 2018 - 22:23

Oggi, dopo circa 2 mesi di fermo, ho provato a rimettere in moto il DR. Premetto che quando l'ho fermato, l'ho fatto spegnere per mancanza di benzina nel carburatore, chiudendo il rubinetto qualche km. prima di arrivare a casa.

Oggi pomeriggio, tiro l'aria ed inizio la procedura di accensione. Niente di niente. Provato anche a spinta una decina di volte ma nulla. Poi ho cominciato a sentire puzza di benzina e ho iniziato i tentativi di accensione con l'aria "non tirata".


Beh, dopo abbondanti 45 minuti di tentativi la moto è partita. La moto va alla grande. Regge il minimo e sale di giri regolarmente. A caldo, dopo un 2-3 scalciate parte.


Avete idea da cosa possa dipendere? Da quando l'ho fermata ho solo scolato l'olio ed ho messo quello nuovo insieme al filtro.


Domani mattina provo a riavviarla a freddo senza tirare l'aria. Questa volta ho solo chiuso il rubinetto della benzina senza far svuotare la vaschetta del carburatore.


Il mistero continua. Shocked
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
bobco
Utente Medio
avatar

Numero di messaggi : 198
Data d'iscrizione : 31.10.17
Età : 52
Località : Pescara

MessaggioTitolo: Re: Stranezze e misteri della carburazione   Mer 29 Ago 2018 - 14:52

Stasera smonto di nuovo il carburatore.

Sostituisco l'o-ring che si trova "nascosto" sotto la guida della saracinesca di cui il manuale d'officina Suzuki non parla ma, il Clymer e molte guide reperibili in rete sul Mikuni BST33, ne fanno esplicita menzione.

Mi sono ricordato che quando ho smontato la prima volta il coperchio della membrana del carburatore, dal perno centrale che si inserisce dentro la molla, sono caduti dei pezzi di plastica. Non vorrei che si sia ridotta la guida della molla ed ora, lavorando non perfettamente dritta, non riesce a far fare tenuta allo spillo conico dentro il getto del massimo, causando un ingrassamento della carburazione al minimo.

Non mi so dare altre spiegazioni per la necessità che ho avuto di chiudere a 7/8 di giro la vite della miscela aria/benzina.

Voi avete qualche idea in merito? scratch
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
luceverde
Utente Medio
avatar

Numero di messaggi : 121
Data d'iscrizione : 23.03.15
Età : 53
Località : Termoli

MessaggioTitolo: Re: Stranezze e misteri della carburazione   Gio 30 Ago 2018 - 12:41

Solo tu che hai visto fisicamente il carburatore e sai quanti e quanto grandi pezzetti di plastica si sono staccati dal coperchio (che, per la cronaca, nuovo costa circa 30 euro) puoi sapere se ciò che residua del perno centrale è ancora in grado di tenere la molla perfettamente perpendicolare.

7/8 di giro, se ho capito bene, praticamente significa che da tutto chiuso, hai aperto appena appena?

Allora, ammettiamo per un momento che fosse come ipotizzi, e cioè che la molla sia un po' incurvata e che di conseguenza lo spillo del massimo resti più sollevato della posizione in cui vuole tenerlo il seeger, il risultato sarebbe carburazione grassa, esatto. Per controllare se è così, sposta il seeger alla quinta tacca contando dalla punta (immagino che adesso sia in posizione centrale, cioè alla terza tacca, dico bene?) e vediamo cosa succede.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
bobco
Utente Medio
avatar

Numero di messaggi : 198
Data d'iscrizione : 31.10.17
Età : 52
Località : Pescara

MessaggioTitolo: Re: Stranezze e misteri della carburazione   Ven 31 Ago 2018 - 21:58

7/8 di giro significa che ho aperto quasi un giro, contro 1,5 giri in cui l'ho trovata quando l'ho acquistata.
Con l'aria tutta tirata non vuole saperne di partire. Si avvia dopo 5-6 calci senza tirare l'aria.
Per tenere il motore sui 2000 giri evfarlo scaldare tiro l'aria a metà. Se la tiro tutta la moto non si spegne ma neanche sale maggiormente di giri.
Boh....
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Hal64
Nuovo Utente
avatar

Numero di messaggi : 62
Data d'iscrizione : 25.07.14
Età : 54
Località : Grenoble, Francia

MessaggioTitolo: Re: Stranezze e misteri della carburazione   Mer 5 Set 2018 - 8:47

bobco ha scritto:
Stasera smonto di nuovo il carburatore.

Sostituisco l'o-ring che si trova "nascosto" sotto la guida della saracinesca di cui il manuale d'officina Suzuki non parla ma, il Clymer e molte guide reperibili in rete sul Mikuni BST33, ne fanno esplicita menzione.

Mi sono ricordato che quando ho smontato la prima volta il coperchio della membrana del carburatore, dal perno centrale che si inserisce dentro la molla, sono caduti dei pezzi di plastica. Non vorrei che si sia ridotta la guida della molla ed ora, lavorando non perfettamente dritta, non riesce a far fare tenuta allo spillo conico dentro il getto del massimo, causando un ingrassamento della carburazione al minimo.

Non mi so dare altre spiegazioni per la necessità che ho avuto di chiudere a 7/8 di giro la vite della miscela aria/benzina.

Voi avete qualche idea in merito? scratch

sul perno centrale effettivamente ci sono una piccola rondella di plastica e una guarnizione: cioe pezzi numero 4 e 5 nel diagramma 75 del Clymer (pag 207). Senza quelli non credo che il meccanismo perno/membrana lavori in modo ottimale. Tra la molla e il coperchio non mi risulta che ci sia qualcosa.
Effettivamente i 7/8 di giro sono molto strani. Deve essere qualcosa di abbastanza macroscopico, se come mi pare tu abbia detto precedentemente, hai tutto originale.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
bobco
Utente Medio
avatar

Numero di messaggi : 198
Data d'iscrizione : 31.10.17
Età : 52
Località : Pescara

MessaggioTitolo: Re: Stranezze e misteri della carburazione   Mer 5 Set 2018 - 9:53

Hal64 ha scritto:

sul perno centrale effettivamente ci sono una piccola rondella di plastica e una guarnizione: cioe pezzi numero 4 e 5 nel diagramma 75 del Clymer (pag 207). Senza quelli non credo che il meccanismo perno/membrana lavori in modo ottimale. Tra la molla e il coperchio non mi risulta che ci sia qualcosa.
Effettivamente i 7/8 di giro sono molto strani. Deve essere qualcosa di abbastanza macroscopico, se come mi pare tu abbia detto precedentemente, hai tutto originale.

Vorrai dire 4 e 7.... Il 5 è un seger che regola l'altezza dello spillo. Comunque quelli ci sono tutti. D'altronde se così non fosse avrei grossi problemi nel funzionamento a tutta apertura del gas. I pezzetti di platica li ho visti cadere dal coperchio ma, non avendone un altro, non riesco a capire se sono del perno centrale guida molla.

Torno a ripetere: la moto una volta avviata e scaldata è regolarissima nel funzionamento.

Avendo smontano il carburatore almeno 5 volte ed avendolo rimontato, dubito di aver fatto lo stesso errore per ben 5 volte. Dubito che sia qualcosa di macroscopico.

Certo se i nuovi getti, originali Suzuki, nonostante abbiano lo stesso numero impresso sopra, non sono uguali ai vecchi.....
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Hal64
Nuovo Utente
avatar

Numero di messaggi : 62
Data d'iscrizione : 25.07.14
Età : 54
Località : Grenoble, Francia

MessaggioTitolo: Re: Stranezze e misteri della carburazione   Gio 6 Set 2018 - 9:28

In questo caso e' molto strano. Quando ho avuto problemi simili al tuo, smontando il carburatore oltre alla sporcizia usuale ho trovato pure dei pezzi di o-ring. Ma dopo una bella pulita e rimontaggio, tutto e' ritornato a posto.
Comunque due-tre scalciate a caldo non sono normali. La mia quando a caldo non parte alla prima scalciata vuol dire che ha un problema (ad esempio ingolfamento). Hai provato a portare la vite del minimo ai giri standard ?
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
bobco
Utente Medio
avatar

Numero di messaggi : 198
Data d'iscrizione : 31.10.17
Età : 52
Località : Pescara

MessaggioTitolo: Re: Stranezze e misteri della carburazione   Gio 6 Set 2018 - 9:51

Certo! Sono partito da 1,5 giri dal tutto chiuso. Sono arrivato ai 7/8 di giro per tentativi. Non è detto che a 3/4 o 1/2 giro non vada ancora meglio. Non ho provato. Rimane però il mistero della provenienza di tutta questa benzina all'avviamento. Dopo avviata tiene regolarmente il minimo.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: Stranezze e misteri della carburazione   

Torna in alto Andare in basso
 
Stranezze e misteri della carburazione
Torna in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» carburazione moto DR 350
» Sentiero della strega..
» RALLY DELLA LAGUNA VENETA
» svitare le 3 viti della pompa dell'olio
» numero di vittorie da considerare per il calcolo della classifica

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
suzukidr350.forumattivo.com :: Forum Tecnico :: Alimentazione-
Vai verso: